Teatro Roma srl - Sede legale Via Umbertide 3 00181 Roma | P.Iva/C.F. 12177141004
Via Umbertide, 3 - Roma - Tel. 06 78 50 626 - 06 78 53 169 - 324 54 98 051 custodito del teatro
SteveR
DalL’ 8 al 20 marzo 2022 Gabriella Silvestri - Marta Mannella in ROMA - BANCO 24 di Gabriella Silvestri Regia Federico Vigorito aiuto regia Mariana Higuita Tamayo foto di scena Giacomo Gattini - direzione di scena Umberto Pischedda disegno luci Valerio Camelin - scene e costumi Area5lab È quasi notte. In una periferia romana, tra storie di ordinaria criminalità, scontri generazionali, segreti, odio e amore, si consuma la storia di Loredana, ex prostituta, che con fatica gestisce un banco alimentare in un mercato rionale e di sua figlia Karida, di 17 anni, (figlia di una Egiziano) studentessa, con un futuro da pasticciera. Roma - Banco24 è una favola moderna. Una favola tutta romana che racconta l’amore, la violenza, e la voglia di rivincita. In attesa di un brindisi notturno per festeggiare il compleanno di Karida, che compie 17 anni, complice anche qualche bicchiere di spumante, Loredana decide di confessare un segreto che ormai non riesce più a tacere: ha contratto un pesante debito con un usuraio ucraino e la loro vita è in pericolo. La confessione mina l’equilibrio precario che regola la loro già difficile convivenza, poiché l’ucraino, criminale senza scrupoli, mette gli occhi su Karida. Di fronte a questo Loredana perde la lucidità e in preda alla disperazione totale, non sapendo come risolvere il problema, decide di rispolverare i suoi vecchi abiti e rimettersi “sul mercato”. L’immagine che dà di sé è tra il ridicolo e il patetico e Karida la guarda attonita e disgustata. Ne scaturisce uno scontro che trascende le generazioni, confonde le età, i ruoli, rievoca goffamente il passato ma soprattutto le trascina ineluttabilmente verso la resa ad un destino che sembra già scritto. Karida allora capisce che spetta a lei intervenire sul quel destino andando incontro a un sacrificio estremo… Roma - Banco24 è la cronaca di una reazione coraggiosa, è la scrittura di un dramma antieroico, è il racconto di una borgata dove avvengono le cose che non si possono dire. In una notte le loro vite cambieranno per sempre.