Sede legale Via Scipio Slataper, 3 00197 Roma | P.Iva/C.F. 12177141004
Via Umbertide, 3 - Roma - Tel. 06.785.06.26               custodito del teatro
19 e 26 Novembre 2017 “BIANCANEVE E I SETTE NANI”    Dopo il Grande successo di Cenerentola e La Bella e La Bestia, la Compagnia Un Teatro Da Favola e' orgogliosa di presentarvi la favola più famosa di tutti i tempi, la storia più divertente ed emozionante. BIANCANEVE E I SETTE NANI. Una meravigliosa Biancaneve, un principe bellissimo con una voce stupenda. E poi...indovinate chi saranno i 7 NANI??? 10 Dicembre 2017 “ROBIN HOOD”    Non si può pensare a Robin Hood senza essere involontariamente catapultati nella storia del valoroso giustiziere che, fieramente, ruba ai ricchi per dare ai poveri. Ma c'è di più. Robin Hood è anche amore e passione, amicizia e onestà, gioco di squadra e condivisione; è ridere in compagnia, burlarsi degli approfittatori, giocare, sognare. Ecco, forse sì. Forse Robin Hood è un sogno. Anzi, è tanti sogni insieme. È quello di Robin che ama la sua Lady Marian. È quello di Allan Clare che muore dalla voglia di sposare Lady Christabel. Quello di Little Jonh, William Gamwell e tutta la simpaticissima compagnia che vuole difendere la foresta di Sherwood. Ma anche quello del perfido Sceriffo di Notthingam e del suo amico Sir Tristram, che tramano alle spalle dei nostri amici. Quanti di questi sogni si realizzeranno? Tutti quanti? Solo alcuni? Nessuno? Scopritelo in questo divertente allestimento, destinato ai più piccoli ma che non manca di affascinare anche i più grandi: per tornare tutti, ogni tanto, un po' sognatori. 17 Dicembre 2017 “ALADDIN” 6 Gennaio 2018 “LA BELLA E LA BESTIA”    Un principe bellissimo ma vanitoso, viene trasformato da una fata in un’orrenda bestia. Solo se riuscirà a farsi amare da una fanciulla di animo nobile e buono, potrà rompere l’incantesimo, altrimenti rimarrà per sempre una Bestia. Un vecchio mercante ha 3 figlie, due viziate e capricciose ed una dolce, buona e bellissima: Bella. Quando il mercante ruberà una rosa dal giardino della Bestia, Bella per salvare il padre andrà a vivere nel Castello della Creatura. Riuscirà la dolce e divertente Bestia a conquistare il cuore di Bella con l’aiuto dei Bambini. Una versione originale e divertente, tratta dalla Vera Favola di Beaumont, ovviamente riletta nella maniera interattiva del “Teatro da Favola” in cui i bambini saranno i veri protagonisti ed aiuteranno la Bestia a far innamorare Bella, scrivendo insieme al protagonista, anche una poesia d’amore. 14 Gennaio 2018 “SHERLOCK HOLMES”    Londra 2017, Baker Street. Mary, una giovane ragazza, riceve per posta un pacco misterioso contenente delle lettere scritte a mano e legate, fra loro, da un filo rosso di seta. Incuriosita, decide di iniziare a leggere i manoscritti e scopre con grande sorpresa che la mittente è Mrs Mary Morstan: la sua bisnonna. Realizza in poco tempo che le storie bizzarre che aveva tante volte sentito su quella curiosa vecchietta erano vere! Più di un secolo prima, infatti, proprio nell'appartamento di Mary abitava l'investigatore più famoso di tutti i tempi, un vero e proprio genio degli enigmi e dei travestimenti: il suo nome era Sherlock Holmes. La vicenda si sposta quindi nella nebbiosa Londra di fine Ottocento. L'investigatore fa conoscenza del suo fedele assistente Watson e i due, divenuti amici inseparabili, si trovano ad affrontare il cattivo più cattivo di tutti, lo scienziato pazzo Moriarty, che li metterà sotto scacco a suon di indovinelli diabolici. Ma Sherlock è un osservatore attento e vede indizi dove un occhio allenato potrebbe vedere soltanto un “pubblico in sala”.  Colpi di scena, geniali espedienti e gags esilaranti, condurranno lo spettatore nelle indagini, divertenti e argute, del nostro Holmes, fino alla scoperta della verità. 21 Gennaio 2018 “CAPPUCCETTO ROSSO”   La compagnia si prepara ad iniziare lo spettacolo quando si accorge che manca il baule con i costumi di scena, e il pubblico è già in sala. Cosa fare? Con dei costumi dimenticati in teatro dalla compagnia precedente e con il prezioso aiuto dei bambini lo spettacolo ha comunque inizio. Da questa situazione nascono una serie di imprevisti e di gag davvero esilaranti, che faranno sicuramente divertire il nostro giovane pubblico. Una versione decisamente originale della favola e uno spettacolo davvero indimenticabile!
Di Fiaba in Fiaba!  Stagione Teatrale per i Piccoli      Tutte le domeniche mattina alle h.11:15  -   Biglietto € 8,00 Regala ai Bambini un’Emozione dal Vivo! Portali nel Magico Mondo del Teatro!
11 Febbraio 2018 “IL MAGO DI OZ”   Chi non ha mai detto dentro il suo cuore insieme alla piccola Dorothy “Nessun posto è come casa mia!”?  Chi non ha mai sorriso con il buffo spaventapasseri? O si è emozionato assieme all’uomo di latta e spaventato insieme al leone? Noi sì! E vogliamo viaggiare insieme a Dorothy e ai suoi amici in questo fantastico mondo alla ricerca di quello che tutti desideriamo di più: un posto da chiamare casa! 18 Febbraio 2018 “PRINCIPI E PRINCIPESSE”   Nel mondo delle favole esiste una vera e propria scuola dove ogni bambino e bambina, ogni ragazzo o ragazza può accedere per diventare “Un Principe” o“ Una Principessa” la giovane e bellissima Sofia, riesce ad entrare nella Famosa Scuola, la cui direttrice è addirittura Cenerentola in persona. Sono tante le insidie che dovrà superare per diventare una vera Principessa, ma ce la farà sicuramente grazie all’aiuto dei bambini e delle bambine del pubblico, che diventeranno a loro volta “Piccoli Principi e Piccole Principesse” con tanto di diploma. Ad ogni Bambino e Bambina alla fine dello Spettacolo verrà consegnato da Cenerentola in persona un diploma di Piccolo Principe e Piccola Principessa. 4 Marzo 2018 “FROZEN”   Le fantastiche avventure di Anna e di sua sorella Elsa, nel posto più freddo che ci sia: il Regno di Ghiaccio. La due ragazze si amano alla follia, ma Elsa è diversa dalle altre. La Regina delle Nevi le ha donato, infatti, un potere magico formidabile: può trasformare in ghiaccio tutto ciò che tocca. E quando, ad un ballo, Anna si innamora di un bellissimo giovane, Elsa non trattiene la gelosia e sfodera tutto il suo potere. In un tripudio di schegge gelate, con l'enorme salone che a poco a poco si riempie di una folta coltre di neve, Elsa decide di scappare. Un adattamento originale e divertente, che guiderà piccoli e grandi alla scoperta del fantastico regno dove tutto è fatto di ghiaccio, animato da personaggi buffi e strampalati: dal generoso guidatore di slitte, Cristopher, al principe Hans, che tenterà, in tutte le maniere, di guadagnarsi lo scettro reale. 11 Marzo 2018 “STORIA DI UN GATTO E DEL TOPO CHE DIVENTO’ SUO AMICO”   A Monaco di Baviera un gattino, di nome Mix e un bambino, di nome Max instaurano un profondo legame di amicizia. I due crescono insieme e, quando Max divenne un giovane uomo lo porta a vivere con sé. Ma il suo lavoro lo costringe a rimanere molto tempo fuori casa. Mix, che ormai ha raggiunto una certa età ed è diventato cieco, trascorre molto tempo in solitudine nella speranza del rientro a casa del suo padrone e facendo la guardia alla dispensa, anche se lui un topo non l’ha mai visto in vita sua. Un giorno però, mentre dorme, sente dei passetti leggeri: è un topo che va dritto dritto a minacciare la sua “fortezza”.Con una zampa immobilizza il topino, ed anziché ucciderlo, inizia a conversarci ed alla fine acconsente affinché il topo possa mangiare il muesli che a lui tanto piace. Il giorno successivo il topo esterna al gatto la sua tristezza più grande, ovvero quella di non possedere un nome: Mix, gli propone il nome Mex che al topo piacque moltissimo. Da quel giorno diventano amici inseparabili. Mix gli permette di avere accesso al cibo e in cambio Mex gli descrive il paesaggio circostante e gli fa compagnia. Però, un giorno Max, insospettito dal disordine creatosi nella dispensa e su indicazione di Mix, scopre il topo nel suo nido. Intuisce subito l’amicizia tra i due e capisce il bisogno che ha Mix di una compagnia. Da quel giorno nasce un’amicizia a tre. Vari fatti si susseguono: Mix e Mex sventano un furto in casa ma dall'intelligenza del topo la scamparono, volarono complici tra i tetti e si divertirono. Qualcuno giurò di aver visto un gatto dal profilo greco e un topo che guardavano il tramonto. 25 Febbraio 2018 “STORIA DI UNA GABBIANELLA E DEL GATTO CHE LE INSEGNO’ A VOLARE”   Questa bellissima storia si svolge nella città di Amburgo, e narra le vicende di una gabbianella di nome Fortunata. Bè, veramente fortunata se una gatto di nome Zorba invece di farne un bocconcino prelibato l’ha allevata e per giunta insegnandole a volare. Un gatto che ha insegnato ad un uccello a volare? E’ ben particolare come cosa! Il fatto gli è che Kengah, mamma gabbiana, tuffandosi in mare in cerca di cibo viene colpita da quella che secondo i gabbiani è la "maledizione dei mari", un’onda di petrolio. Con le sue ultime forze, Kengah riesce a raggiungere il balcone di una casa, dove abita appunto il gatto Zorba. La povera gabbiana riesce ad affidare il suo uovo a Zorba, ma dopo avergli strappato tre importanti promesse: Di non mangiare l’uovo; Di averne cura finché non fosse nata la gabbianella; Di insegnarle a volare. Una storia che ha la grazia di una fiaba e la forza di una parabola, così lo scrittore Luis Sepulveda tocca i temi a lui più cari, l’amore per la natura, la generosità e la solidarietà, anche fra “diversi”… ed è con questi sentimenti che il Teatro del Beau sceglie questo testo per farne una messinscena, dolce, delicata, intelligente. Uno spettacolo misurato dove ogni cosa è giusta ed equilibrata per la scena. I colori, le musiche, le battute, il ritmo di scena, tutto è in un unico fiato. Attraverso le avventure della gabbianella, di Zorba e di tutti gli amici che popolano la loro storia lo spettacolo regala risate ed emozioni mai scontate; anzi, alla fine, spera di lasciare un pubblico con una gran dose di buoni propositi e chissà, forse, con la voglia di un mondo migliore. 28 Gennaio 2018 “LA SIRENETTA”   La Sirenetta vive sul fondo del mare con suo padre il Re del Mare, sua nonna, e le sorelle maggiori. A quindici anni, secondo la tradizione delle sirene, le viene concesso di nuotare fino alla superficie per guardare il mondo sopra il mare. La Sirenetta ha così modo di vedere una nave comandata da un bellissimo principe, di cui s'innamora. La nave viene travolta da una terribile tempesta, ma la Sirenetta riesce a salvare il principe e portarlo in salvo su una spiaggia; il principe ha perso conoscenza e non ha modo di vederla... Così inizia una tra le storie più famose al mondo: la Sirenetta. Le sue avventure, i suoi amici, i mille pericoli che affronta per amore portati in scena in una versione delicata e volutamente fedele al testo originale di Andersen. Antagonista della storia la terribile strega del mare, che userà tutti i poteri in suo possesso per contrastare l’amore sbocciato tra la Sirenetta e il Principe. Una messinscena frizzante, innovativa e divertente piena di colpi di scena e di buoni sentimenti ma mai banali. Uno storia emozionante da gustare tutta d’un fiato accompagnata da bellissime musiche che incorniciano il tutto al fine di uno spettacolo completo grazie anche al contributo del corpo di ballo che supporta i personaggi già ben definiti per una distinzione precisa tra bene e male. 5 Novembre 2017 “CASPER - VITA DA FANTASMINO”  “Vita” da fantasmino liberamente tratto dalla serie animata di Seymour Reit e Joe Oriolo. Casper è un tenero, grassottello fantasma-bambino, che preferisce farsi amiche le persone piuttosto che spaventarle. Egli lascia la sua casa ed esce per farsi degli amici. Tuttavia, ogni persona o animale che incontra lo guarda terrorizzato e scappa via. Disperato, Casper tenta invano di farla finita(dimenticando stranamente di essere già morto), ma dopo incontra una bambina che… Uno spettacolo per tutta la famiglia, uno spettacolo talmente di spirito che vi farà morire dal ridere!!!! 12 Novembre 2017 “HOOK”    Siete pronti a tornare a “L’isola che non c’è” Peter Banning, è un avvocato quarantenne di successo che però trascura i suoi due figli. Torna con la sua famiglia a Londra per trovare Wendy, la nonna di sua moglie Moira. Quella notte però, i figli di Peter vengono rapiti da Capitan Uncino. Peter scoprirà di essere il “Mitico” Peter Pan, ormai diventato “grande” e di avere dimenticato tutto. Riuscirà il “moscio, floscio e ciccio” Peter a liberare i suoi figli con l’aiuto di Trilly, i Bimbi sperduti ed ovviamente di tutto il pubblico? Preparatevi allo spettacolo più magico e poetico di tutta la nostra produzione. Una nuova storia, scritta dal Teatro Da Favola. PREPARATEVI A RIDERE, COMMUOVERVI ED ESULTARE CON IL RITORNO DI PETER PAN Una nuova favola interattiva in cui i bambini ritroveranno un impacciatissimo ed esilarante Peter Pan ormai cresciuto, il Cattivissimo Capitan Uncino, il goffo Spugna, la Meravigliosa Trilly e conosceranno tanti nuovi personaggi divertentissimi. 3 Dicembre 2017 “L’APPRENDISTA BABBO NATALE”   Babbo Natale, per una volta nella sua vita, ha bisogno di un po’ di relax. Per questo decide di mettere un annuncio per contattare un apprendista da istruire a dovere. Purtroppo però, fra tutti, si presenta a casa sua un giovane volenteroso ma pasticcione che, facendo di tutto per dimostrare il proprio valore, si metterà nei guai. Toccherà al saggio e generoso Babbo Natale e ai suoi elfi aiutarlo a risistemare le cose. Lo spettacolo è ricco di poesia e divertimento e prevede il coinvolgimento del pubblico da parte degli attori. La storia, apparentemente leggera, è in realtà in grado di toccare aspetti profondi, come la fiducia in se stessi e il credere nei propri sogni. 4 Febbraio 2018 “LA CICALA E LA FORMICA”   Mala Cicala e Pica Formica sono proprietari del Pub “Il Tronco Secco”, dove ogni sera Mala la Cicala si esibisce con numeri e sketch. A Pica la Formica invece tocca lavorare in cucina per accontentare i tanti avventori del locale. Non manca inoltre di preoccuparsi di preparare il buono e succoso Ginfragola, indispensabile per affrontare l’inverno. Esasperata, Pica rompe la società e caccia via Mala, che rimane senza riparo durante i mesi freddi.  Sarà il Natale ad avvicinare di nuovo i due amici, che ritrovano un nuovo modo di stare insieme, valorizzando le differenze reciproche e collaborando per realizzare i progetti comuni. Nella messa in scena di Fantateatro la cicala rappresenta l’entusiasmo e l’esuberanza che però non tengono conto delle proprie responsabilità, la formica rappresenta il senso del dovere che non da’ spazio alla gioia e alla spensieratezza. Entrambi hanno delle qualità e dei limiti che sapranno mettere insieme per crescere e migliorarsi.